Pasta Vaianera, Spaghetti with Zucchini, Green Beans, and Potatoes

The common varieties of zucchini that are so popular worldwide today were developed in Italy after Christopher Columbus brought squash seeds back from his travels. Photo: Nonna’s Way

Growing up in my Italian household, there was pasta on the table at least 6 days a week! You would think that one would get sick and tired of pasta, but there are so many different ways Italians prepare pasta dishes that we rarely had the same thing twice in a week. This pasta vaianera, or spaghetti with Italian flat green beans, zucchini, and potatoes, was a household favourite back then and still is today. With small kids of my own now, I can appreciate the convenience of this one pot recipe. Plus, all kids love spaghetti so this is an easy sell at the dinner table! It is a simple and healthy dish to make and can be an entire meal on it’s own. 
The little bit of fresh sauce with garlic that is added to this spaghetti dish brings all the flavors together to make it a fresh tasting summer recipe. Photo: Nonna’s Way
‘Vaianera’ is actually an old Calabrese dialect term for green beans and luckily for us, right now, they are growing in abundance. No Italian vegetable garden is complete without a good crop of these flat green (romano) beans. They are simple to grow and can be picked tender green to eat fresh, or briefly blanched to be stored in the freezer for use during the winter months. Left on the vine, these green beans will offer you a popular shelling bean that you can dry or freeze for pastas, soups, and vegetable dishes.
In this recipe we used frozen roma tomatoes, which is one of many ways you can preserve these vegetables
Zucchini is no stranger to the Italian garden either. The common varieties that are so popular worldwide today were developed in Italy after Christopher Columbus brought squash seeds back from his travels. It was Italian immigrants that brought zucchini to the Americas not that long ago and they are now a favourite in home gardens everywhere. Once they start growing, you may feel inundated with this little squash but before giving a bunch away, try this recipe! It is best to use small zucchini as they have more flavour and keep their texture when cooked. Those that are 6-8 inches in length are ideal. 
This pasta vaianera, or spaghetti with Italian flat green beans, zucchini, and potatoes, was a household favourite back then and still is today
The little bit of fresh sauce with garlic that is added to this spaghetti dish brings all the flavours together to make this both a fresh tasting summer recipe, or a comforting hearty plate on a chilly evening. This time of year is a great moment to make it, as you can just venture out to your garden or local farmer's market and grab fresh produce to use. 
 
In this recipe we used frozen roma tomatoes, which is one of many ways you can preserve these vegetables. These are awesome for quick simple sauces or to add to soups and stews all winter long. Just 30 seconds in hot tap water and the skins come off in one piece! You can, of course, use fresh tomatoes or canned tomatoes if you don’t have frozen ones. We suggest 2 tablespoons of garlic, but this dish can handle more without overpowering the other flavours, so if you’re a lover of garlic, feel free to add more! Nonna Pina typically mashes some of the potatoes just after turning off the stove to thicken the juice a little. You don’t need to do this, but it’s an option if you prefer a thicker soup.
 
Pasta Vaianera
Ingredients
• 225 grams of spaghetti
• 4-5 medium-large potatoes.
• 1 heaping pint (roughly two cups) Italian flat green beans, stems removed, and washed
• 2 medium size zucchini (roughly 8 inches in length)
• 2 teaspoons salt
• 1/3 cup olive oil
• 2 tablespoons chopped garlic
• 8 fresh/frozen roma tomatoes peeled and chopped, or 1 can chopped tomatoes
 
Instructions
1. Heat the olive oil in a pan over high heat and add the chopped garlic. When the garlic starts to brown add the tomatoes and 1/2 teaspoon of salt. Stir and continue to simmer while you prepare the rest of the ingredients. The sauce should cook until the water from the tomatoes dissipates, roughly 15-20 minutes.
 
2. Prepare a large pot with 3 litres of cold water. Peel the potatoes and chop each one into 6 large chunks. Place them in the pot and bring to a boil. After the potatoes boil for 8 minutes, add the green beans and cook for another 6 minutes. Chop the zucchini into chunks and add to the pot. Bring it back to a boil and immediately add the spaghetti, broken in half. Add the remaining salt and cook for half the suggested cooking time on the package of spaghetti. Remove 1 litre of liquid (unless you like it really soupy) and add the tomato sauce. Continue to boil until the pasta is cooked. Serve immediately.
 
Notes
If you would like to thicken the soup a little bit, mash up some of the potatoes with a fork before serving. 
This recipe makes a large quantity. Half of this recipe would feed a family of four.
 
Essendo cresciuta nella mia famiglia italiana, c'era pasta in tavola almeno 6 giorni alla settimana! Si potrebbe pensare che così uno si stanca e si stufa della pasta ma ci sono così tanti modi diversi in cui gli italiani preparano i piatti di pasta che raramente abbiamo avuto la stessa cosa due volte in una settimana. Questa Pasta Vaianera, o spaghetti con fagiolini verdi italiani, zucchine e patate, era un piatto preferito in famiglia allora e lo è ancora oggi.
 
Con bambini piccoli miei, ora, posso apprezzare la comodità di questa ricetta di un solo piatto. Inoltre, tutti i bambini amano gli spaghetti, quindi questo è un piatto facile da vendere sul tavolo da pranzo! È un piatto semplice e sano da fare e da solo può essere un pasto intero. 
 
"Vaianera" è in realtà un vecchio termine dialettale calabrese per i fagiolini e fortunatamente per noi, in questo momento, ne crescono in abbondanza. Nessun orto italiano è completo senza una buona coltivazione di questi fagiolini verdi piatti (romani). Sono semplici da coltivare e possono essere raccolti verdi teneri per mangiarli freschi o brevemente sbollentati per essere conservati nel congelatore così da usarli durante i mesi invernali. Lasciati sulla pianta, questi fagiolini verdi vi daranno un fagiolo da sbucciare che si può far seccare o congelare per pasta, zuppe e piatti di verdure. 
 
Anche le zucchine sono normali negli orti italiani. Le varietà comuni che sono così popolari in tutto il mondo oggi, sono state sviluppate in Italia dopo che Cristoforo Colombo ha portato i semi di zucca dai suoi viaggi. Sono stati gli immigrati italiani che hanno portato le zucchine nelle Americhe non molto tempo fa e ora sono ovunque le preferite negli orti casalinghi. Una volta che comincia a crescere, ci si può sentire invasi da questa piccola zucca ma prima di darne via un po’, provate questa ricetta! È meglio utilizzare le zucchine piccole perché hanno più sapore e mantengono la loro consistenza quando vengono cotte. Quelle lunghe da 6-8 pollici sono ideali. 
 
Il piccolo quantitativo di salsa fresca con aglio che viene aggiunta a questo piatto di spaghetti mette tutti i sapori insieme per rendere questa sia una fresca ricetta d’estate sia un piatto confortante e generoso in una serata fredda. Questo periodo dell'anno è un ottimo momento per farla visto che basta uscire in giardino o andare al mercato degli agricoltori locali e trovare prodotti freschi da utilizzare. 
 
Abbiamo usato in questa ricetta i pomodori roma congelati, che è uno dei molti modi per conservare i pomodori. Questi sono eccezionali per salse semplici veloci o per aggiungerli a zuppe e stufati per tutto l'inverno. Solo 30 secondi in acqua calda e la pelle viene via tutt’intera! Naturalmente, è possibile utilizzare pomodori freschi o pomodori in scatola se non si hanno quelli congelati. Suggeriamo 2 cucchiai di aglio, ma in questo piatto se ne può mettere di più senza sopraffare gli altri sapori, quindi se siete amanti dell’aglio, non esitate ad aggiungere altro! Nonna Pina in genere schiaccia alcune patate subito dopo aver spento la stufa per addensare un po’ il sugo. Non è necessario farlo, ma è un'opzione se preferite una zuppa più spessa. 
 
Pasta Vaianera 
Ingredienti: 
• 225 grammi di spaghetti 
• 4-5 patate medio-grandi 
• 1 pinta (circa due tazze) di fagiolini verdi piatti italiani, gambi rimossi e lavati 
• 2 zucchine di media dimensione (lunghe circa 8 pollici) 
• 2 cucchiaini di sale 
• 1/3 tazza di olio d’oliva 
• 2 cucchiai di aglio tritato 
•8 pomodori roma freschi/ congelati pelati e tagliati o una lattina di pomodori a pezzi 
 
Istruzioni: 
1. Scaldare l'olio d'oliva in una pentola su fuoco vivace e aggiungere l'aglio tritato. Quando l'aglio inizia a diventare scuro aggiungere i pomodori e 1/2 cucchiaino di sale. Mescolare e continuare a cuocere mentre preparate il resto degli ingredienti. La salsa deve cuocere fino a che l'acqua dei pomodori non si consuma, per circa 15-20 minuti. 
 
2. Preparare una grande pentola con 3 litri di acqua fredda. Sbucciate le patate e tagliatele ognuna in 6 grandi pezzi. Mettetele nella pentola e portare ad ebollizione. Dopo che le patate bolliranno per 8 minuti, aggiungete i fagiolini verdi e cuocete per altri 6 minuti. Tagliate le zucchine in pezzi e aggiungetele alla pentola. Portare nuovamente ad ebollizione e aggiungete immediatamente gli spaghetti, tagliati a metà. Aggiungete il sale rimasto e cuocete per la metà del tempo di cottura suggerito sul pacchetto di spaghetti. Rimuovere 1 litro di liquido (a meno che non vi piaccia veramente sugoso) e aggiungete la salsa di pomodoro. Continuare a bollire fino alla cottura della pasta. Servite immediatamente. 
 
Note: 
•Se si desidera addensare leggermente la zuppa, schiacciate alcune delle patate con una forchetta prima di servire. 
•Questa ricetta dà una grande quantità. La metà di questa ricetta può alimentare una famiglia di quattro persone.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Fall in love with farro

When I first started making farro, I would have to make a special trip to our not-so-local Italian market to purchase it. It was a labor of love...

Pasta con la broccola, pasta with cauliflower

A while back, we were invited to Windsor, Ontario, to meet Nonna Gina and her family who were gracious enough to share a couple of family favourite...

A Little “Eataly” in Los Angeles: Italy's most notorious food hall lands on the West Coast

Eataly has officially opened the doors of its first West Coast location in Los Angeles, inside the Westfield Century City Mall, near Beverly Hills...

Cacio e Pepe Los Angeles (via Rome)

Cacio e Pepe is probably the most famous, simplest, and most controversial dish of Rome's cuisine. I've seen numerous recipes claiming to be the...

Brodo - Homemade Chicken Broth

The first few days of chilly weather are a gentle nudge to put a pot of homemade brodo on the stove! I love when my family comes home and...

Weekly in Italian

Recent Issues