Sulle pendici del vulcano più grande d’Europa, a bordo del Treno dei Vini dell’Etna

Sulle pendici del vulcano più grande d’Europa, a bordo del Treno dei Vini dell’Etna

Avete mai pensato di percorrere le pendici dell’Etna, il vulcano più grande d’Europa, a bordo di un treno? Soprattutto, sapevate che a bordo di un’automotrice a scartamento ridotto della Ferrovia Circumetnea, si possono scoprire le strade ferrate del vino siciliano?

Il Treno dei Vini dell’Etna è un modo unico al mondo di vivere la vendemmia e il tempo autunnale, in un luogo unico al mondo.

L’iniziativa partita in aprile, si ripete con cadenza settimanale fino al primo fine settimana di dicembre: il treno fino a settembre partirà dalla stazione di Piedimonte Etneo,poi dalla stazione di Riposto per inoltrarsi poi, con il Wine Bus, (passerà ogni due ore da tutte le fermate) nelle Strade del Vino dell’Etna in modo da scoprire le più belle cantine dell’Etna.

A bordo del treno che percorre da centovent’anni questi luoghi si viaggia al ritmo della montagna, per capire gli ingredienti che danno vita alla vocazione vitivinicola di questa terra: luce, lava, sole, mare, la passione e la gente che abita questa magnifica area dell’isola dalla storia millenaria.

Mentre gli accompagnatori del Treno dei Vini dell’Etna vi raccontano (l'accompagnamento è disponibile in lingua italiana e inglese) gli intrecci culturali, sociali, storici, dal livello del mare si sale sempre più su, dentro i territori del Parco dell’Etna e del Parco Fluviale dell’Alcantara. A destra i Nebrodi, a sinistra il panorama del maestoso versante nord dell’Etna mantre la linea ferrata vi accompagna in un vero paradiso che la vendemmia rende spettacolare.

Receive More Stories Like This In Your Inbox

SPONSORED

Recommended

Verona ha il balcone di Giulietta, Venezia l’affascinante leggenda del ‘cuore di mattoni’ di Orio e Melusina

Verona ha il balcone di Giulietta, Venezia l’affascinante leggenda del ‘cuore di mattoni’ di Orio e Melusina

C’era una volta Orio, un giovane pescatore che nel corso dell’ennesima nottata passata al largo, tra le sue reti, trovò una sirena di nome Melusina...
Dalla piazzetta al mare cristallino presidiato dagli yacht basta un giorno per innamorarsi di Portofino

Dalla piazzetta al mare cristallino presidiato dagli yacht basta un giorno per innamorarsi di Portofino

Scendendo dal battello che conduce a Portofino, in questo tratto di costa così brullo e selvaggio, la sensazione è di trovarsi davanti a una perla...
L’anima social della Toscana: oltre 9mila contenuti su paesaggio e lifestyle per turisti con smartphone

L’anima social della Toscana: oltre 9mila contenuti su paesaggio e lifestyle per turisti con smartphone

Il nuovo portale del turismo della Regione Toscana, visittuscany.com, è un progetto che parla di storia, quella dei diversi Comuni della regione che...
Mantova, museo a cielo aperto per appassionati di street art

Mantova, museo a cielo aperto per appassionati di street art

Mantova, oltre ad essere stata Capitale della cultura Italiana 2016 e una delle città nella lista del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco, è...
Non si può visitare Lucca senza una sosta alla casa natale di Giacomo Puccini

Non si può visitare Lucca senza una sosta alla casa natale di Giacomo Puccini

A Lucca, delizioso capoluogo toscano, si è svolta l'Anteprima dei vini della costa toscana. Sede dell'evento il Real Collegio, edificio storico, la...

Weekly in Italian

Recent Issues